Bbva, cashback e rendimento del 4% sul conto

Javier Lipùzcoa, direttore digital banking di Bbva in Italia, lancia la sfida ai colossi bancari e apre la corsa delle banche digitali con una nuova offerta commerciale. Vediamo di cosa si tratta ed i primi impatti sul mercato di questa nuova iniziativa.

Bbva e la sua nuova offerta commerciale

Il colosso spagnolo rinnova la sua offerta commerciale in Italia non solo per incentivare l’apertura di nuovi conti correnti, ma soprattutto per fidelizzarli e aumentare la copertura in Italia, sfidando Intesa San Paolo e Unicredit nella corsa verso la digitalizzazione delle banche. Oltre ad un conto corrente a zero spese per sempre, Bbva offre un rendimento del 4% lordo ai nuovi clienti ed a quelli attuali fino al 31 gennaio 2025.

Gli interessi vengono liquidati mensilmente sul conto senza nessun vincolo. Il denaro è sempre disponibile e il calcolo degli interessi viene eseguito in base al saldo del mese precedente. Come dichiarato da Javier Lipùzcoa, si tratta di una delle offerte più competitive sul mercato che ha fatto registrare andamenti più che positivi per il colosso bancario, raccogliendo già 1,3 miliardi in Italia in meno di due mesi dal lancio della promozione.

LEGGI ANCHE: Blockchain: cos’è, a cosa serve e come si usa

Rendimento e cashback

Oltre ai vantaggi legati alla totale assenza di costi (anche per quanto riguarda le operazioni routinarie come possono essere i bonifici ordinari e istantanei) e al rendimento del 4% valido fino al 31 gennaio, il conto corrente Bbva offre anche il cashback del 10% sugli acquisti effettuati presso negozi fisici oppure online per un mese dalla data di attivazione del conto e fino ad una remunerazione massima pari a € 50,00.

Aumento della sicurezza

L’offerta alquanto aggressiva del colosso spagnolo segna un ulteriore conferma dell’obiettivo da parte delle banche di seguire la tendenza verso una sempre più marcata digitalizzazione. La corsa alle banche digitali trova conferma anche nella modalità di compiere tutte le operazioni.

Infatti, tramite la comoda applicazione per smartphone, sarà possibile svolgere qualsiasi attività, oltre alla possibilità di generare il PIN e il CVV in modo dinamico, aumentando notevolmente il livello di sicurezza. La carta fisica, se richiesta, sarà priva quindi sia del numero di conto che del codice CVV per i pagamenti online. Tutti i dati possono essere consultati, infatti, direttamente tramite l’app.

Lascia un commento